Ordinanza n° 16 del Commissario – Conferenza permanente e delle Conferenze regionali

Sulla Gazzetta Ufficiale n. 60 del 13 marzo 2017 è stata pubblicata l’Ordinanza n° 16, con data 03 marzo 2017, del Commissario Straordinario per la Ricostruzione Vasco Errani inerente la “Disciplina delle modalità di funzionamento e di convocazione della Conferenza permanente e delle Conferenze regionali” ambedue previste dalla Legge 229/2016.

All’articolo 1 dell’Ordinanza n. 16 è precisato che la Conferenza permanente:

  • esprime parere obbligatorio e vincolante sugli strumenti urbanistici attuativi adottati dai singoli Comuni entro trenta giorni dal ricevimento della documentazione da parte dei Comuni stessi;
  • approva i progetti esecutivi delle opere pubbliche e dei lavori relativi a beni culturali di competenza del Commissario straordinario, del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo e del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti ed acquisisce l’autorizzazione per gli interventi sui beni culturali, che è resa in seno alla Conferenza stessa dal rappresentante del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo;
  • esprime parere obbligatorio e vincolante sul programma delle infrastrutture ambientali di cui all’articolo 14, comma 2, lettera f) del decreto legge n. 189 del 2016.

Per quanto concerne, invece, le conferenze provinciali, all’articolo 5 del provvedimento è pecisato che le stesse

  • esprimono i pareri ambientali, paesaggistici, di tutela dei beni culturali o ricompresi in aree dei parchi nazionali o delle aree protette regionali, relativamente agli interventi privati e per quelli attuati dalle Regioni ai sensi dell’articolo 15, comma 1, lettera a), del decreto legge e dalle Diocesi ai sensi del medesimo articolo 15, comma 2;
  • esprimono il parere obbligatorio per tutti i progetti di fattibilità relativi ai beni culturali sottoposti alla tutela del codice dei beni culturali e del paesaggio di cui al decreto legislativo 22 gennaio 2004, n. 42, e, limitatamente alle opere pubbliche, esprime il parere relativo agli interventi sottoposti al vincolo ambientale o ricompresi nelle aree dei parchi nazionali o delle aree protette regionali.

NdR: che ad oltre 6 mesi si stia ancora alla fase organizzativa delle proprie strutture la dice lunga sulla capacità di pensare alle “strutture” degli altri

In allegato il file .pdf originale della Ordinanza n° 16 del Commissario del Governo per la Ricostruzione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *